mercoledì 18 giugno 2008

Le regole ai bambini

Sappiamo tutti quanto sia importante fornire regole ai bambini! Ma spesso sentiamo dire dai genitori: "Io ho dato le regole, ma mio figlio non le rispetta".

Purtroppo, la regola non rispettata...non è una regola!

Il metodo autoritario non è efficace, bisognerebbe imparare un modo più efficace ed affettuoso...L'ASSERTIVITA'! Se non c'è aggressività, ma calma e serenità è molto probabile riuscire nell'intento. Un'altra cosa importante è quella di chiedere ciò che vogliamo e non ciò che è da evitare. Un esempio: "Non scrivere sul muro!" si dovrebbe trasformare in "Scrivi solo sul foglio". Nel primo caso c'è un divieto, mentre nel secondo si offre al bambino l'alternativa che soddisfa il suo bisogno di creatività.

Un libro interessante al riguardo è: "Come Insegnare le Regole ai Bambini", A. Magnani, edizioni Sì, 2007.

4 commenti:

ilGabbiano ha detto...

Parole sante.
Un altro concetto da non sottovalutare, è la necessità di non procrastinare le regole: le regole (entro dei limiti ragionevoli) vanno iniziate a dare subito, e costituiscono un recinto psicologico che limita, ma allo stesso tempo protegge. Non si deve aspettare che il bimbo cresca per indirizzarlo, al contrario, piu' lui cresce, piu' le regole possono diventare complesse, elastiche, piu' ragionate, condivise, e cosi' via.

Sergio ha detto...

Mi ero dimenticato certe "regole", ma ora le sto riprendendo con i nipotini.

Saluti e buone vacanze!

linodigianni ha detto...

riprovo..saluti da alp/lino di anobii

Paola ha detto...

Anche l'autorevolezza, usata in modo adeguato, secondo me può funzionare. L'importante è appunto saperla usare bene, il che significa: non cedere dopo che si è detto un sano 'no'!