mercoledì 23 gennaio 2008

Una nota sul registro

Ho pochi minuti per descrivere quello che è successo...

Oggi ho portato a scuola una medicina per il mal di pancia, ed un'amica mia, ha avuto l'idea idiota di fare uno scherzo con questo farmaco! Io come una stupida ho accettato.... nn vi posso raccontare tutto, vi dico solo che in VICE PRESIDENZA ci sono andata....la cosa che mi fa arrabbiare è che solo io ho preso una nota sul registro, quell'amica mia invece, NO!

Mi raccomando, non giocate mai con i farmaci, perchè possono causare seri danni, e meno male che non mi hanno espulso....

RICORDATE NON PRENDETEMI COME ESEMPIO! (chissà cosa mi fà mio padre....non voglio per niente scoprirlo)

CORNELIA

7 commenti:

Biancaneve ha detto...

Secondo me hai sbagliato a prestare la medicina! La prossima volta che ti chiederanno la stessa cosa rispondi che è pericoloso.

Ti consiglio di dire a tuo padre la VERITA': anche se ti rimprovererà, prometti che non lo farai più!!!

Ciao Ciao

cornelia ha detto...

già fatto...e non si è arrabiato, perchè sa, che sono stata condizionata dalle mie amiche...perchè anche se è un difetto:: IO FAREI TUTTO PER GLI AMICI!

Sergio ha detto...

Come con il fuoco, anche con le medicine non si deve scherzare.
Segui il consiglio di Biancaneve: parlane con tuo padre.

maria ha detto...

CARA CORNELIA,

io ti conosco molto bene... Sei una persona responsabile e giudiziosa; se hai ceduto allo scherzo è perchè temevi di DELUDERE la tua CARA AMICA, vero?

RIFLETTI sul senso dell'AMICIZIA :)

Un caro abbraccio,
maestra Maria

cornelia ha detto...

già amicizia non è fare tutto per tutti, ma esserci sempre per qualsiasi problema! Ho fatto male a non voler deludere la mai amica. A scuola ormai mi tengono d'occhio...spero che questa storia prima o poi si dimentichi...

maria ha detto...

Sono certa che, in futuro, i tuoi professori potranno constatare che si è trattato di un episodio isolato! Poranno, così, apprezzare le tue doti di ragazza sensibile ed intelligente.

Ciao,
maestra maria

cornelia ha detto...

grazie mille!