martedì 6 novembre 2007

Giochi d'infanzia

Mi ricordo di quando ero in Romania.


Era una vita bellissima e diversa da qua. C'era tanta libertà: i bambini non erano inseguiti dai genitori quando uscivano fuori; le porte dei palazzi non erano chiuse a chiave, erano spalancate e i bambini andavano a trovarsi e a chiamarsi per giocare fuori. Poverini i nostri genitori perchè aprivano le finestre e ci chiamavano a casa per lavarci o andare a dormire.


Sono i più bei ricordi della mia infanzia!

Elisabet, 5^B

Nessun commento: