martedì 9 ottobre 2007

Una mamma ricorda

Il terremoto del 4 Marzo 1977 in Romania

La sera del 4 marzo 1977 avevo 12 anni. Stavo a letto per dormire. Il mio letto stava vicino alla finestra. Il cielo era così rosso come una palla di fuoco. Abitavo in campagna. Dopo un po' di tempo tutti gli animali erano spaventati: sono i primi che sentono il pericolo! Si sentiva un rumore come un fischio forte. La casa si muoveva e si piegava in una posizione strana come una nave sulle onde quando c'è la tempesta. Faceva su e giù troppo veloce. E' stato un terremoto grande di 8,4 gradi. Tanti palazzi non c'erano più. Tante persone scomparse. Dopo giorni e giorni hanno trovato feriti e morti. Tanti sono rimasti senza tetto sopra la testa. Tutti si ricordano con paura questa data del 4 marzo 1977. In Romania ci sono stati anche altri terremoti dopo il 1977, ma nessuno così grande come questo. Tutti i terremoti in Romania hanno epicentro in Vrancea. Adesso abbiamo tanti apparecchi che ci fanno sapere se si sta avvicinando un terremoto; fa sapere il suo grado di pericolosità.

(Il racconto della mamma di un'alunna di 5^ B)

Nessun commento: