mercoledì 24 gennaio 2007

Il Futurismo spiegato ai bambini

Sono alcuni giorni che cerco di scrivere un post su questo movimento di inizio '900, ma non mi decido mai...così lo sospendo e parlo d'altro. Non vorrei informare e spiegare mediante l'utilizzo dell'arte "copio ed incollo".... Dopo una lunga ricerca sul web, ho saputo di questa iniziativa: peccato non esserci stata! Parallelamente, ho avviato con i ragazzi di quinta un'esercitazione sulla poesia visiva ma non è esaustivo...E' necessario un lavoro trasversale di team. Prima o poi mi deciderò!

3 commenti:

Antonio Saccoccio ha detto...

Beh, la mostra e il laboratorio devono essere stati molto molto interessanti.

Un po' penoso invece il commento che ho letto.
L'autrice afferma che i futuristi contribuirono a creare il clima che portò alle guerre mondiali!!!
Ci rendiamo conto di cosa può ancora dire e scrivere un'educatrice del Duemila?
Non so se ridere o piangere.
Gli storici sono tutti lì ancora ad interrogarsi sulle complesse e multiple motivazioni che portarono alla prima guerra mondiale, e invece questa qui ha trovato nei futuristi le cause!!!
Davvero non c'è limite alla superficialità.
Tutta l'Europa è sconvolta in quel periodo da tensioni di ogni tipo e di chi è la colpa? Di Marinetti!!!
L'affermazione avrebbe già un senso se limitata all'ingresso dell'Italia in guerra.
Ma anche qui: nazionalisti, repubblicani, irredentisti, socialisti rivoluzionari, liberal-conservatori, industriali e sindacalisti non erano anche loro accesi interventisti?
Insomma, è la solita retorica pacifista che distrugge ogni cosa.

Maria, purtroppo non sono tutte coscienziose come te le educatrici. Ti stimo per questo.

Comunque l'idea di un laboratorio in cui i bambini costruiscono i loro giocattoli non è soltanto buona. E' assolutamente straordinaria e da prendere a modello.
un caro saluto

maria ha detto...

Caro Antonio,
vorresti preparare insieme con me il post sul FUTURISMO??? Sono certa che sarebbe molto interessante...batti un colpo!

Grazie!

maria

Antonio Saccoccio ha detto...

oh Maria, e da dove iniziamo?
Per me è un argomento sterminato.
Ne parliamo presto su skype.
ciao!!!